Testo alternativo

Scuola Carlo Poerio

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Scuola Storia

Storia

E-mail Stampa PDF

da dove veniamo ...... la storia

     Chi oggi ammira la scuola “Carlo Poerio” al corso Vittorio Emanuele certo non immagina che sia nata in quel di via Fiorelli come “Fiorelli 2” nel lontano 1967/68 quando il paese era investito dal vento della contestazione. Sorella minore acquisì il nome di Poerio per volere del collegio docenti dall’a.s. 1968/69 dividendo in  doppio turno con la scuola madre i locali del vetusto edificio di via Fiorelli, fino a quando il violento terremoto del novembre 1980 danneggiò irrimediabilmente l’edificio scolastico. La tenace e determinata preside Magda Talarico trovò nell’immediato ospitalità per i suoi alunni presso le suore dell’Arco Mirelli, rimanendo con gli impiegati di Segreteria a presidiare i locali di via Fiorelli per custodire gelosamente gli archivi e il patrimonio della scuola. Intraprese, quindi, una decisa ed incisiva azione presso l’Ente locale ed il Commissariato Straordinario di Governo per la Ricostruzione, ottenendo prima la ristrutturazione dell’edificio  scolastico di via Fiorelli con una divisione dei locali che consentisse di superare il disagio del doppio turno e, successivamente , la costruzione dell’attuale edificio al corso Vittorio Emanuele. Nel dicembre del 1986 si concretizzava  il sogno,  gli alunni della Poerio, in fila indiana, ciascuno con la propria sedia, in corteo da via Fiorelli al corso , andarono a prendere possesso della loro “nuova scuola”: quel sogno che solo la tenacia di una donna tetragona e combattiva aveva reso possibile ora era realtà . Il nome della Poerio era intanto diventato un marchio di qualità : una scuola di contenuti, aperta alle sperimentazioni, con un occhio rivolto alla tradizione  e l’altro all’innovazione tecnologica.La  preside Talarico ha diretto la scuola per  26 anni traghettandola verso il nuovo millennio e i dirigenti che le sono succeduti, seguendo le sue orme, ci restituiscono oggi una scuola moderna, efficiente , in costante crescita, radicata nel territorio, autentico fiore all’occhiello dell’istruzione pubblica, così che anche noi , adesso,  possiamo dirci orgogliosi di appartenere alla comunità Poerio.

 

“ Due donne ….. una stessa missione ! “  

Il successo della scuola Poerio continua ad affermarsi con l’attuale Dirigente Scolastica Daniela Paparella, un ideale passaggio di testimone dalla Tradizione all’Innovazione, un occhio sempre attento ai bisogni dell’utenza, una presenza costante, una porta sempre aperta. …

Non esiste la ricetta perfetta, ma solo tanto amore per i giovani e lo sforzo quotidiano di tutte le professionalità della scuola per garantire un’offerta formativa aderente ai tempi e al territorio . L’obiettivo è quello di dare delle buone basi ed un valido metodo di studio, motivare i ragazzi all’apprendimento, da una parte arricchire il curriculum di base con il recupero delle proprie radici attraverso lo studio del latino, dall’altra essere sempre disponibili alla validazione  e alla diffusione del nuovo , confrontandosi con l’Europa.

Tutto ciò conferisce alla “Poerio” l’immagine di una scuola moderna e attiva, dove si studia con impegno preparandosi ad affrontare  il futuro.

 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Aprile 2013 14:22